Vibram Trail Mottarone home
May 4-5 2024
Registration

Regulation 25km

REGOLAMENTO
VIBRAM® TRAIL MOTTARONE
08-09 maggio 2021

 

Alcune parti del regolamento potranno essere modificate causa imprescindibili esigenze organizzative; qualora si dovesse verificare questa necessità, ne sarà dato tempestivo avviso.

 

NORME PREVENZIONE COVID

Nelle settimane precedenti lo svolgimento della manifestazione sarà pubblicato il “Protocollo di prevenzione Covid-19" messo a punto dagli organizzatori che conterrà indicazioni precise in merito alle misure ed ai comportamenti preventivi da adottare, realizzato sia sulla base delle esigenze imposte dall’evento stesso che dalle norme nazionali e/o regionali, nonché dei regolamenti della Federazione di appartenenza.

 

Art. 1 Organizzazione

L’Associazione Sportiva Dilettantistica “Motty Green Trail Team", affiliata a Csen, organizza le seguenti gare di Trail Running:

  • Vibram® Trail Mottarone 20 Km 2100 d+
  • Mottyno Run 12km 300 d+
  • Nordic Walking

 

Art. 2 Prova

La gara consiste in una corsa a piedi in ambiente naturale con partenza dal Palazzo dei Congressi di Stresa (Vb) e si sviluppa tra i sentieri che la collegano con la Vetta del Mottarone (Vb), punto di arrivo. La gara si svolge in una sola tappa, a velocità libera, in un tempo limitato e controllato.

Descrizione sintetica del percorso:

  • Vibram® Trail Mottarone: 10% asfalto, 30% strada sterrata, 60% sentieri.
  • Mottyno Run: 15% asfalto, 50% strada sterrata, 35% sentieri.

 

Art. 3 Partecipazione

La gara è aperta a tutte le persone, uomini e donne, che abbiano compiuto 18 anni (16 anni con delega-autorizzazione dei genitori) al momento dell’iscrizione, aventi certificato medico di idoneità sportiva agonistica valido per l’atletica leggera.

Per la partecipazione alla prova è necessario essere tesserati con una società sportiva riconosciuta dal Coni; qualora l’atleta ne fosse sprovvisto l’organizzazione provvederà alla sua iscrizione tramite Csen. Non saranno accettate iscrizioni da parte di atleti che stanno scontando squalifiche per doping di qualunque disciplina.

Il limite degli iscritti è fissato in 800 atleti per il Vibram® Trail Mottarone.

Il limite degli iscritti è fissato in 500 atleti per la Mottyno Run.

N.B.

In merito alla prova Mottyno Run NON COMPETITIVA ed al Nordic Walking, che sono una parte della manifestazione di nostra prioritaria attenzione, ci riserviamo di dare notizie nelle prossime settimane, nel momento in cui avremo chiarezza in merito alle disposizioni anti-covid.

 

Art. 4 Semi Auto-sufficienza

Il Vibram® Trail Mottarone è una corsa in semi auto-sufficienza, principio per il quale l’atleta deve essere in grado di gestire con proprie riserve alimentari ed idriche l’autonomia di percorrenza sul tracciato, fra un punto di ristoro e l'altro.

L’atleta deve inoltre essere a conoscenza della lunghezza e della particolarità della gara e di essere cosciente che la propria partecipazione richiede un’adeguata preparazione fisica necessaria a superare situazioni che richiedono buona capacità di autonomia personale fisica e psicologica.

A supporto degli atleti e per garantire la loro autonomia saranno presenti 2 punti acqua e 2 ristori.

Il Vibram® Trail Mottarone aderisce alla campagna “io non getto i miei rifiuti”; in nessun punto di ristoro saranno presenti bicchieri di plastica, gli atleti dovranno munirsi di un bicchiere, ecotazza o contenitore personale adatto all’uso. Ogni corridore dovrà accertarsi di disporre, alla partenza da ogni punto di rifornimento, della quantità d’acqua minima prevista come materiale obbligatorio e che gli servirà per arrivare al successivo punto di ristoro.

L’assistenza individuale agli atleti in forma privata è assolutamente vietata lungo il percorso. E’ vietata inoltre qualunque forma di accompagnamento, affiancamento agli atleti sul percorso.

 

Art. 5 Condizioni di iscrizioni e percorso

Un accurato allenamento ed una reale capacità di autonomia personale sono indispensabili per affrontare la prova del Vibram® Trail Mottarone, sebbene non ci siano limitazioni specifiche per la partecipazione.

A pochi passi dal lungolago di Stresa, precisamente presso il Palazzo dei Congressi prende il via il Vibram® Trail Mottarone 2021; primo km di asfalto in leggera salita per lasciare il centro abitato ed imboccare il sentiero Cai L6 “la Pissarotta”. Si sale più ripidamente in questo tratto panoramico sulla collina di Stresa fino all’abitato della frazione di Someraro; l’attenzione non potrà non cadere sul panorama che vi si presenterà, oltre alla bellezza dei piccoli vicoli caratteristici. All’altezza della maestosa chiesetta si imbocca il sentiero in salita della vecchia poderale che vi porterà al primo punto acqua presso l’Agriturismo “Il l’Ordin”, bellissima balconata sul lago. In un breve tratto asfaltato si raggiunge località 13 Betulle, da qui in un’ampia strada in falsopiano si raggiunge il tratto in discesa del sentiero Cai M5, a tratti ripido (prestare attenzione soprattutto in caso di pioggia), fino a Loita di Baveno. Da qui una vecchia poderale Cai VM2 vi porterà a località Tranquilla, ove ci sarà il 1 ristoro, nonché checkpoint e punto soccorso. Imboccata la via privata Tranquilla fino all’acquedotto, si salirà sul sentiero M3; passando per il Museo degli scalpellini con vista sulla maestosa cava di granito rosa, inizierà il vero impegno muscolare, il sentiero sale rapidamente a tornanti fino all’alpe Camoscio (890 mt), dove troverete il secondo punto acqua al rifugio Capanna degli Alpini di Baveno e sarete circa al 13 km e punto del cancello orario (3h30’). Il sentiero da qui prosegue sulla panoramica dorsale, a tratti ripida, per poi scendere all’alpe Vedabia (799 mt), dove dopo un breve pianoro ed una larga strada si imboccherà il sentiero Cai M2 alla cui sommità del colletto troverete la croce del monte Zughero (1230 mt) ed il rifugio Cai Baveno. Ultimo tratto di gara per arrivare al secondo ristoro e punto soccorso presso la baita Cai alpe Nuovo e sarete circa al 18,5 km; da qui imboccherete il sentiero dorsale che sale lungo i canaloni che sovrastano Omegna. Il nostro patron Max Valsesia vi consiglia di non sottovalutare questa parte finale, un po’ per la stanchezza nelle gambe ed in buona parte per la consapevolezza di potervi gustare l’anello finale sulle piste, che vi porterà dapprima in vetta al Mottarone (1491 mt), per poi raggiunge in picchiata sulla pista baby la zona arrivo posta presso il piazzale. Ogni atleta ha la possibilità di rientrare in zona partenza con mezzi propri o con corse in funivia messe a disposizione dall’organizzazione.

Il tempo limite è stabilito in 7h, previsto per le ore 16, l’ultimo rientro con la funivia alle ore 17.

In definitiva una gara con forti componenti Sky Trail, dove non mancheranno tratti ripidi, discese veloci e tratti corribili; riteniamo un ottimo allenamento per il proseguo di stagione. Si ricorda agli atleti che si tratta di una gara in ambiente di montagna e che le condizioni meteo potrebbero essere molto difficili con repentini cambi (vento, freddo, pioggia, nebbia o eccessivo caldo primaverile nel finale).

 

Art. 5 bis Piano di soccorso e protocollo prevenzione Covid 19

Si ricorda che la gara si svolge in ambiente di montagna ed è sempre potenzialmente pericoloso e che nonostante tutto l’impegno dal punto di vista organizzativo, con uomini e mezzi, non sarà mai possibile garantire la sicurezza di un soccorso tempestivo in caso di pericolo. Sarà presente un’adeguata copertura di soccorso e assistenza svolta da: CRI di Stresa, CRI di Baveno, Soccorso delle piste Mottarone, Soccorso Alpino, CAI Baveno, CAI Stresa, CAI Omegna, AIB Someraro, AIB Granerolo ed A-Team. Gli organizzatori predispongono un opportuno Piano Sanitario che contiene le modalità di gestione ed organizzazione dei Soccorsi. Tale documento è soggetto a verifica e condiviso con gli Enti preposti all’emergenza sia sanitaria che di soccorso tecnico, ognuno con la propria competenza. Tutti gli Enti preposti al soccorso saranno forniti delle tracce della gara, nonché al servizio delle ambulanze.

Si ricorda ai concorrenti che, oltre all’essere in sintonia con l’etica del Trail Running, ha l’obbligo giuridico e morale di prestare soccorso ad un altro atleta in difficoltà.

Gli organizzatori predispongono il Protocollo anti-contagio Covid 19 tenendo conto in particolar modo la prevenzione anti-contagio riferita sia alle strutture (centro congressi, punti ristoro, funivia, area arrivo, etc.) che alle persone (atleti e volontari) che interessano l’evento stesso.

Il documento darà indicazioni precise in merito alle misure e comportamenti preventivi da adottare ed è realizzato sulla base delle esigenze imposte dall’evento stesso, che dalle norme nazionali e/o regionali, nonché dei regolamenti della federazione di appartenenza. Tale documento verrà stilato in prossimità della data dello svolgimento della manifestazione.

 

Art. 6 Modalità e quota di iscrizione

L’iscrizione avviene via internet compilando l’apposito modulo in ogni sua parte, entro e non oltre le date stabilite ed evidenziate nel modulo di iscrizione. Il pagamento viene effettuato all’atto dell’iscrizione tramite un servizio online con Carta di Credito, Paypal, Satispay. A pagamento avvenuto e confermato dal servizio di Bankpass, e inviato il certificato medico, l’iscrizione sarà registrata come avvenuta nel database dell’organizzazione. All’atto dell’iscrizione verrà chiesto di prendere visione del regolamento di gara e contrassegnarne la comprensione e l’approvazione.

Ogni iscritto potrà consultare la propria scheda di iscrizione in qualsiasi momento sul sito www.wedosport.net

Quota di iscrizione

Le iscrizioni apriranno lunedì 01 marzo 2021 e verranno chiuse mercoledì 05 maggio 2021 o al raggiungimento di 800 atleti (Vibram® Trail Mottarone) e di 500 atleti (MottynoRun).

La quota di iscrizione è di:

  • 30,00 euro per il Vibram® Trail Mottarone
  • 10,00 euro per la Mottyno Run

La quota di iscrizione del Vibram® Trail Mottarone comprende:

  • pacco gara con gadget tecnico
  • ristori durante il percorso e sacca ristoro all’arrivo
  • pettorale in quadricromia con chip
  • pettorale personalizzato fino al 01/05
  • medaglia Finisher (per coloro che porteranno a termine il percorso)
  • diploma di Finisher
  • rientro alla zona partenza in funivia

La quota di iscrizione non comprende quanto di espressamente non dichiarato.

La quota di iscrizione della Mottyno Run comprende:

  • pacco gara con gadget tecnico

La quota di iscrizione non comprende quanto di espressamente non dichiarato.

 

Art. 7 Accettazione del regolamento e dell’etica della corsa

La partecipazione alla manifestazione “Vibram® Trail Mottarone" porta all’accettazione senza riserve del presente regolamento e dell’etica della corsa, pubblicati dall’organizzazione e consultabili sul sito www.trailmottarone.com

La presa visione del regolamento che viene effettuata all’atto dell’iscrizione sigla il rapporto tra l’atleta sottoscrittore ed i responsabili organizzatori della gara stessa.

 

Art. 8 Rimborso quote iscrizione

In caso di annullamento della manifestazione per cause riconducibili alla crisi sanitaria legata al Covid 19 verrà effettuato il rimborso completo della quota versata all’atto dell’iscrizione, con una trattenuta pari a 5 euro dovuta al costo di gestione della pratica di rimborso.

L’organizzazione prevede dei percorsi alternativi da mettere in atto in caso di meteo avverso.

 

Art. 9 Materiale obbligatorio

Con l’iscrizione ogni corridore sottoscrive l’impegno di portare con sé tutto il materiale obbligatorio sottoelencato durante tutta la corsa, pena la squalifica o penalizzazione cronometrica. Controlli a campione potranno essere effettuati prima o durante la corsa e immediatamente dopo aver tagliato il traguardo.

Materiale obbligatorio Vibram® Trail Mottarone:

  • zaino o marsupio che possa contenere il sottoelencato materiale
  • telo termico
  • fischietto
  • bicchiere/ecotazza o contenitore per bere ai ristori
  • giacca antivento
  • riserva idrica (minimo 500 ml)
  • riserva alimentare
  • telefono con numero emergenza salvato

Attenzione, l’organizzazione si riserva il diritto di esigere ulteriore materiale in caso di meteo avverso, e tale avviso verrà dato in modo univoco il giorno antecedente la gara.

 

Art. 10 Pettorali e chip

Il pettorale è necessario per accedere a tutti i servizi della manifestazione. Ogni pettorale è rimesso individualmente ad ogni atleta dietro presentazione di un documento di identità con foto. Il pettorale deve essere portato sul petto o sul ventre ed esser reso visibile sempre nella sua totalità durante tutta la corsa. Deve esser quindi posizionato sopra tutti gli indumenti ed in nessun caso fissato sullo zaino. Il Chip è parte integrante del pettorale ed è posizionato sulla parte posteriore dello stesso. Prima dello start ogni corridore deve passare obbligatoriamente per i cancelli d’ingresso per farsi registrare. Al passaggio da un punto di controllo ed all’arrivo il corridore deve assicurarsi di essersi regolarmente registrato. La punzonatura è indispensabile poiché il riscontro tra i due controlli permette di accertare che non vi siano concorrenti mancanti. In caso di omessa registrazione del passaggio e del conseguente avvio delle ricerche del corridore, ogni spesa derivante verrà addebitata al corridore stesso.

 

Art. 11 Sicurezza ed assistenza medica

Ad ogni punto acqua o ristoro è stabilito un posto di chiamata di soccorso. Questi posti sono collegati via radio o via telefono con gli Enti atti al soccorso, in stretto contatto con la direzione gara, medico e operatori specializzati. Saranno presenti sul territorio ambulanze, mezzi e personale di CRI Stresa, CRI Baveno, Soccorso delle piste Mottarone, Soccorso Alpino, CAI Baveno, CAI Stresa, CAI Omegna, AIB Someraro, AIB Granerolo ed A-Team. I posti di soccorso sono destinati a portare assistenza a tutte le persone in pericolo con mezzi propri dell’organizzazione o tramite gli Enti convenzionati. I medici ufficiali sono abilitati a sospendere i concorrenti giudicati inadatti a continuare la gara. I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza i corridori giudicati in pericolo. In caso di necessità, per delle ragioni che siano nell’interesse della persona soccorsa, solo ed esclusivamente a giudizio dell’organizzazione, si farà appello al soccorso in montagna ufficiale, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati, compreso l’elicottero. Le eventuali spese derivanti dall’impiego di questi mezzi eccezionali saranno a carico della persona soccorsa secondo le norme vigenti e per questo motivo consigliamo ad ogni corridore di tutelarsi con una propria assicurazione privata. Un corridore che fa appello ad un medico od un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettare le sue decisioni.

 

Art. 12 Posto di controllo e posti di rifornimento

Il rilevamento dei concorrenti è effettuato in tutti i posti di controllo o ai punti acqua. Solo i corridori portatori di pettorale ben visibile hanno accesso ai posti di rifornimento. Il Road Book indicherà la lista precisa dei posti di rifornimento e dei punti acqua per poter riempire il camel bag o la borraccia. Dei posti di controllo “volanti” potrebbero esser posizionati in altri luoghi al di fuori dei posti di controllo o ristoro, la loro localizzazione non sarà comunicata dall’organizzazione.

 

Art. 13 Tempo massimo e cancello orario

Il tempo massimo della prova è fissato in 7 ore. L’orario limite di ripartenza dal posto di controllo posto al rifugio Capanna degli Alpini di Baveno (cancello orario) è fissato per le ore 12.30 (3h30’ dalla partenza). Questa barriera è calcolata per permettere ai partecipanti di raggiungere l’arrivo nel tempo massimo imposto, effettuando comunque eventuali fermate ai ristori. Per essere autorizzati a continuare la prova, i concorrenti devono ripartire dal posto di controllo prima dell’orario limite fissato, in caso contrario saranno squalificati ed il pettorale ritirato. Il concorrente che volesse continuare senza pettorale fuori gara, lo farà assumendosi ogni responsabilità in ordine alle conseguenze che potrebbero occorrergli. In caso di cattive condizioni metereologiche e/o per ragioni di sicurezza, l’organizzazione si riserva il diritto di sospendere la prova in corso, ritardare la partenza, variare il percorso o modificare la barriera oraria.

N.b. “La Scopa” facente parte a pieno titolo della direzione gara ha piena facoltà di fermare un atleta in qualunque momento, anche non in corrispondenza del cancello orario.

Punti acqua e punti di ristoro:

Punto acqua Il L’Ordin - 5 km circa

Punto ristoro Tranquilla - 10,5 km circa

Punto acqua e cancello orario Camoscio - 13 km circa

Punto ristoro alpe Nuovo - 18,5 km circa

 

Art. 13 bis Partenza della gara

L’orario di partenza della manifestazione è fissato per le ore 8.30 per le donne e le ore 9 per gli uomini, questo per cercare di creare minore assembramento.

Ogni eventuale decisione di modifica verrà presa sulla base delle normative Covid 19 che saranno vigenti in quel periodo. (vedi art. 5 bis)

 

Art. 14 Abbandoni e rientri

In caso di necessità il concorrente deve telefonare al numero di assistenza riportato sul proprio pettorale. In caso di abbandono della corsa lungo il percorso, il concorrente è obbligato, appena ne avrà la possibilità, a recarsi al più vicino posto di controllo, comunicare il proprio abbandono facendosi registrare e l’organizzazione si farà carico del suo rientro a Stresa. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche, ogni spesa derivante verrà addebitata al corridore stesso.

 

Art. 15 Penalità e squalifiche

Dei controllori sul percorso sono autorizzati a controllare il materiale obbligatorio ed in generale il rispetto dell’intero regolamento. Tutti i concorrenti non trovati in possesso, nel momento del controllo sul percorso, anche di un solo elemento del materiale obbligatorio saranno penalizzati o immediatamente squalificati, senza possibilità di appello di questa sanzione. Le irregolarità accertate, anche a mezzo di immagini foto e/o video pervenute all’organizzazione dopo la gara, potranno causare penalizzazioni o squalifiche. La giuria della gara può pronunciare la squalifica di un concorrente, in caso di mancanza grave al regolamento:

  • Pettorale portato in modo non conforme
  • Scambio di pettorale
  • Mancato passaggio ad un posto di controllo
  • Mancanza di parte o totalità del materiale obbligatorio
  • Utilizzo di un mezzo di trasporto
  • Doping o rifiuto di sottoporsi ad un controllo antidoping
  • Mancata assistenza di un altro concorrente in caso di necessità
  • Uso di assistenza personale o mancato rispetto del divieto di farsi accompagnare lungo il percorso
  • Abbandono di proprio materiale o rifiuti lungo il percorso
  • Insulti, maleducazione o minacce contro i membri dell’organizzazione od i volontari
  • Rifiuto di farsi esaminare da un medico delegato dall’organizzazione
  • Tagli di percorso

 

Art. 16 Reclami

Sono accettati solo reclami scritti nei 30 minuti che seguono l’affissione delle classifiche, con consegna di una cauzione di 100,00 euro.

 

Art. 17 Giuria

La giuria della gara Vibram® Trail Mottarone sarà composta da:

  • Dal direttore della corsa Max Valsesia
  • Dal coordinatore responsabile della sicurezza
  • Dal responsabile dell’equipe medica
  • Dai responsabili dei posti di controllo
  • Tutte le persone competenti designate dal Presidente del comitato organizzatore

La giuria è abilitata a deliberare in un tempo compatibile con gli obblighi della corsa su tutti i litigi o squalifiche avvenuti durante la corsa. Le decisioni prese sono senza appello.

 

Art. 18 Road book

Il Road book è disponibile sul sito www.trailmottarone.com

I concorrenti sono invitati a prenderne attentamente visione ed eventualmente scaricarlo e stamparlo. Nessuna copia del Road book sarà consegnata con i pettorali ai concorrenti.

 

Art. 19 Assicurazione

L’organizzazione sottoscrive un’assicurazione di responsabilità civile per tutto il periodo della manifestazione. La partecipazione avviene sotto l’intera responsabilità dei concorrenti, che rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara. Il concorrente deve sapere che, nonostante tutti gli atti di prevenzione adottati dall’organizzazione, sta prendendo parte ad una prova di Trail running che è una competizione in natura e deve essere responsabile di tutte le proprie azioni come buona norma per ogni avventore della montagna. Al momento dell’iscrizione, l’atleta deve sottoscrivere la liberatoria di scarico responsabilità e di accettazione del regolamento.

 

Art. 20 Classifiche e premi

Verranno inseriti in classifica i soli concorrenti che raggiungeranno il traguardo posto nei pressi della Vetta del Mottarone e che si faranno registrare all’arrivo entro il tempo limite. Non verrà distribuito nessun premio in denaro. Ad ogni corridore verrà consegnata la “Medaglia Finisher”. Sarà redatta una classifica generale Donne ed una Uomini e verranno premiate le prime 10 concorrenti Donne ed i primi 10 concorrenti Uomini assoluti della competizione. Le premiazioni verranno effettuate agli orari prestabiliti dal programma ufficiale della manifestazione; se uno o più concorrenti non arriverà al traguardo in tempo utile per essere presente alla premiazione, verrà premiato successivamente.

 

Art. 21 Diritti d’immagine

Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti d’immagine durante la prova, così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l’organizzazione ed i suoi partners abilitati, per l’utilizzo della propria immagine.

A tal proposito, siamo lieti di annunciarvi la partnership con uno dei leader del mercato, Phototoday, presente al Vibram® Trail Mottarone.

Con il servizio Pica, tutti i partecipanti potranno ricevere le proprie foto direttamente su smartphone, subito dopo la gara e nel pieno rispetto della privacy. Le foto saranno disponibili durante e nell’immediato dopogara, una volta fatto l’accesso all’app (o al sito getpica.com) e aver inserito il codice riportato sul pettorale, si potranno vedere e si potranno acquistare.

Le foto acquistate saranno inizialmente in risoluzione più bassa per avere la possibilità di condividerle subito online con i propri amici e parenti (comunque in una risoluzione buona e ben visibile), nel giorno successivo le foto saranno disponibili ad alta risoluzione (ovviamente senza alcun costo aggiuntivo). Durante l’evento PhotoToday fotograferà tutti i runner lungo il percorso diverse volte e all’arrivo.

 

Art. 22 Informativa Privacy

Secondo i principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Vostra riservatezza e del Vostri diritti, alleghiamo il modulo Informativa Privacy VTM.

REGULATION
VIBRAM® 2 Comuni Trail Mottarone
May 5th 2024

 

Some parts of the regulation may be modified due to essential organizational needs; should this need arise, prompt notice will be given.

COVID RULES

In the weeks preceding the event, the "Covid-19 prevention protocol" developed by the organizers will be published and will contain precise indications regarding the preventive measures and behaviors to be adopted, created both on the basis of the needs imposed by the event itself and by national and/or regional regulations, as well as the regulations of the Federation to which they belong. 

 

Art. 1 Organization

The “Motty Green Trail Team” Amateur Sports Association, affiliated with UISP, organizes the following Trail Running races:

  • Vibram® Max...i Trail Mottarone 60 Km 2.700 d+
  • Vibram® Max...i Trail Mottarone Relay 28 Km 1.850 d+ / 32 Km 850 d+
  • Vibram® 2 Comuni Trail Mottarone 25 Km 1.600 d+
  • Vibram® Mottyno Run Mottarone 15 Km 500 d+

 

Art. 2 Race

The race consists of a walking race in a natural environment starting on Sunday 5 May 2024 at 09.00 from Piazza Marinai d'Italia in Baveno (VB) and develops along the paths that climb towards the Mottarone peak, reaching it, then touching all the municipalities that overlook its slopes and then descend towards the town of Stresa (Vb) arriving on the lakefront. The race takes place in a single stage, at free speed, in a limited and controlled time.

 

Art. 3 Partecipation

The race is open to all people, men and women, who are 18 years old (16 years old with parental authorization) at the time of registration, with a medical certificate of competitive sporting fitness valid for athletics.

To participate in the test it is necessary to be registered with a sports club recognized by CONI; if the athlete does not have one, the organization will arrange for his registration via Uisp for the sum of 10 euros. Registrations will not be accepted from athletes who are serving disqualifications for doping in any discipline.

The limit of members is set at 500 athletes for the Vibram® 2 Comuni Trail Mottarone 25 Km 1.600 d+

 

Art. 4 Semi Self-sufficiency

The Vibram® 2 Comuni Trail Mottarone is a semi-self-sufficiency race, a principle according to which the athlete must be able to manage the autonomy of travel on the track between start and finish with his own food and water reserves.

The athlete must also be aware of the length and particularity of the race and be aware that their participation requires adequate physical preparation necessary to overcome situations that require good physical and psychological personal autonomy.

To support the athletes and to guarantee their autonomy there will be 3 water points and 2 refreshments.

Vibram® 2 Comuni Trail Mottarone joins the "I don't throw away my waste" campaign; There will be no plastic cups at any refreshment point; athletes must provide themselves with a glass, eco-cup or personal container suitable for use. Each runner must ensure that, upon departure from each refueling point, they have the minimum quantity of water they will need to reach the next refreshment point.

Private individual assistance to athletes is absolutely prohibited along the route outside of the refreshment points. Furthermore, any form of accompaniment or shadowing of the athletes on the course is prohibited.

 

Art. 5 Registration conditions and route

Departure from Piazza Marinai d'Italia in the municipality of Baveno (VB) landing stage area, short panoramic ring between the hamlets of Romanico and Roncaro, until reaching the walkway in Tranquilla where you can top up your liquids before tackling the climb on the CAI path towards Monte Camoscio (km 8.5). From here you continue along the CAI path on the ridge which partly overlooks Cusio and partly onto Lake Maggiore, passing through Monte Crocino, the Vedabia alp (11km) and moving onto the mountain farm road at the foot of Monte Zughero (a short climb but which requires intense physical effort), once you reach the top of the hill the Alpe Nuovo CAI Baveno refuge will appear before your attention (13 km) refreshment and last part of the farewell to reach the Mottarone summit and refreshment at the Parco Mottarone ski area 15 km (gate time 4h - 1.00pm)

From here you go down what in winter is the Selva Spessa slope until you take the L1 path to first reach the Borromea station, you will then pass by Alpe Giardino, still in the Mottarone park, until you reach the Borromea station (refreshment area liquid and solid). Stresa is no longer very far away: the route is sometimes single track and sometimes passable where you can let your legs go, furthermore Lake Maggiore will sometimes offer you unique balconies not to mention what you will see when tackling the ring inside the Gardens Botanici Alpinia a real gem to taste... you will start descending again until you reach the town of Levo (km 50 km for the long race and km 22 for the relay) liquid refreshment and off you go for a sprint downhill towards Someraro and then Stresa which will be there ready to welcome you for the last km through the streets of the centre.

Art. 5 bis Covid 19 rescue plan and prevention protocol

Please remember that the race takes place in a mountain environment and is always potentially dangerous and that despite all the commitment from an organizational point of view, with men and means, it will never be possible to guarantee the safety of timely rescue in case of danger. There will be adequate rescue and assistance coverage carried out by: Stresa CRI, Baveno CRI, Mottarone slope rescue, Alpine Rescue, CAI Baveno, CAI Stresa, CAI Omegna, AIB Someraro, AIB Granerolo CIPS and A-Team. The organizers prepare an appropriate Health Plan which contains the methods of management and organization of the Relief. This document is subject to verification and shared with the bodies responsible for both health and technical emergency emergencies, each with their own competence. All rescue bodies will be provided with race tracks, as well as ambulance services.

Competitors are reminded that, in addition to being in tune with the ethics of Trail Running, they have the legal and moral obligation to provide assistance to another athlete in difficulty.

The organizers prepare the Covid 19 anti-contagion protocol, taking into account in particular the anti-contagion prevention referring both to the structures (convention center, refreshment points, arrival area, etc.) and to the people (athletes and volunteers) involved in the event same.

The document will give precise indications regarding the preventive measures and behaviors to be adopted and is created on the basis of the needs imposed by the event itself, as well as by national and/or regional regulations, as well as the regulations of the federation to which it belongs. This document will be drawn up closer to the date of the event.

 

Art. 6 Registration method and fee

Registration takes place via the internet by completing the appropriate form in its entirety, no later than the dates established and highlighted in the registration form. Payment is made upon registration via an online service with credit card, Paypal, Satispay. Once payment has been made and confirmed by the Bankpass service, and the medical certificate has been sent, the registration will be recorded as having taken place in the organisation's database. When registering you will be asked to read the competition regulations and mark your understanding and approval. Each runner must sign a release in which he states that he is aware of the difficulties of the test that he will face and the commitment to bring with him all the material necessary to face the race safely.

Each member will be able to consult their registration form at any time on the site www.wedosport.net

Registration fee:

Registrations will open on Monday 17 January 2023 and will close on Wednesday 01 May 2024 or when 500 athletes are reached.

The registration fee is 30.00 euros for the Vibram® 2 Comuni Trail Mottarone and includes:

  • race pack
  • refreshments during the route
  • four-color bib with chip
  • Finisher medal (for those who complete the course)
  • Finisher diploma
  • final pasta party
  • shower service

The registration fee does not include anything not expressly declared. 

 

Art. 7 Acceptance of the rules and ethics of the race

Participation in the "Vibram® 2 Comuni Trail Mottarone" event leads to the unreserved acceptance of these regulations and the ethics of the race, published by the organization and available for consultation on the website www.trailmottarone.com

Having read the regulations at the time of registration seals the relationship between the signing athlete and the organizers of the race itself. 

 

Art. 8 Refund of registration fees

In the event of cancellation of the event for reasons attributable to the health crisis linked to Covid 19, a full refund will be made of the fee paid upon registration, with a deduction of 5 euros due to the cost of managing the refund procedure.

The organization provides alternative routes to be implemented in case of adverse weather.

 

Art. 9 Mandatory material

By registering, each runner undertakes to carry with him all the mandatory material listed below throughout the race, under penalty of disqualification or chronometric penalty. Random checks may be carried out before or during the race and immediately after crossing the finish line.

Mandatory material Vibram® 2 Comuni Trail Mottarone:

  • backpack or pouch that can contain the material listed below
  • thermal sheet
  • whistle
  • glass/ecocup or container for drinking at the refreshment points
  • windproof jacket
  • water reserve (minimum 500 ml)
  • food reserve
  • phone with saved emergency number 

 

Art. 10 Race Bibs and chips

The bib is necessary to access all the event services. Each bib is issued individually to each athlete upon presentation of an identity document with photo. The bib must be worn on the chest or belly and must always be visible in its entirety throughout the race. It must therefore be placed over all clothing and under no circumstances fixed to the backpack. The Chip is an integral part of the bib and is positioned on the back of the same. Before the start, each runner must pass through the entrance gates to be registered. When passing through a control point and upon arrival, the runner must ensure that he has been properly registered. Punching is essential because the comparison between the two checks allows you to ensure that there are no missing competitors. In case of failure to register the passage and the consequent start of the search for the runner, any resulting expense will be charged to the runner himself. 

 

Art. 11 Safety and medical assistance

An emergency call station is established at each water or refreshment point. These places are connected via radio or telephone with the rescue bodies, in close contact with the race management, doctor and specialized operators. Ambulances, vehicles and staff from CRI Stresa, CRI Baveno, Mottarone slope rescue, Alpine rescue, CAI Baveno, CAI Stresa, CAI Omegna, AIB Someraro, AIB Granerolo and A-Team will be present in the area. The rescue stations are intended to provide assistance to all people in danger with the organization's own means or through affiliated bodies. The official doctors are authorized to suspend competitors deemed unfit to continue the race. Rescuers are authorized to evacuate runners judged to be in danger using all means at their convenience. In case of necessity, for reasons that are in the interest of the person rescued, solely and exclusively at the discretion of the organization, official mountain rescue will be called upon, who will take over the management of the operations and will implement all appropriate means, including the helicopter. Any expenses resulting from the use of these exceptional means will be borne by the person rescued in accordance with current regulations and for this reason we advise each runner to protect themselves with their own private insurance. A runner who appeals to a doctor or a rescuer effectively submits to his authority and undertakes to respect his decisions. 

 

Art. 12 Control post and refueling stations

The detection of competitors is carried out at all control posts or water points. Only runners wearing a clearly visible bib have access to the refueling stations. The Road Book will indicate the precise list of refueling places and water points to be able to fill the camel bag or water bottle. "Flying" checkpoints could be positioned in other places outside of the checkpoints or refreshment points, their location will not be communicated by the organization.

 

Art. 13 Maximum time and time gates

The maximum test time is set at 6.30 hours. The deadline for restarting from the checkpoint in Mottarone Vetta is set for 12.30 pm (3.30 hours from departure). These time gates are calculated to allow participants to reach the finish line within the maximum set time, while still making any stops at the refreshment points. To be authorized to continue the test, competitors must restart from the control point before the set deadline, otherwise they will be disqualified and their bib will be withdrawn. The competitor who wishes to continue without a bib out of the race will do so assuming all responsibility for the consequences that may occur. In case of bad weather conditions and/or for safety reasons, the organization reserves the right to suspend the race in progress, delay the start, change the route or modify the time barrier.

N.b. “La Scopa”, a full member of the race management, has the full right to stop an athlete at any time, even not at a time gate.

Water points and refreshment points:

  • Monte Camoscio water point
  • Alpe Nuovo CAI water point Baveno (VB)
  • Mottarone Vetta refreshment point (gate time 1.00 pm)
  • Refreshment point Borromea Station (VB)
  • Someraro water point in Levo (VB)
  • Art. 13 bis Partenza della gara

The starting time of the event is set for 09.00.

Any possible modification decisions will be made on the basis of the Covid 19 regulations that will be in force in that period. (see art. 5 bis) 

 

Art. 14 Dropouts and returns

In case of need, the competitor must call the assistance number shown on their bib number. In case of abandoning the race along the route, the competitor is obliged, as soon as he has the opportunity, to go to the nearest checkpoint, communicate his abandonment by registering and the organization will take care of his return to Stresa. In case of failure to communicate a withdrawal and the consequent start of searches, any resulting expense will be charged to the runner himself.

 

Art. 15 Penalties and disqualifications

Controllers on the route are authorized to check the mandatory material and in general compliance with the entire regulation. All competitors not found in possession, at the time of checking on the route, of even just one element of the mandatory material will be penalized or immediately disqualified, without the possibility of appealing this sanction. Irregularities ascertained, including through photo and/or video images received by the organization after the race, may cause penalties or disqualifications. The competition jury can disqualify a competitor in the event of a serious breach of the rules:

  • Bib worn incorrectly
  • Bib exchange
  • Failure to pass through a checkpoint
  • Lack of part or all of the mandatory material
  • Use of a means of transport
  • Doping or refusal to undergo a doping test
  • Failure to assist another competitor in case of need
  • Use of personal assistance or failure to respect the ban on being accompanied along the route
  • Abandonment of own material or waste along the route
  • Insults, rudeness or threats against members of the organization or volunteers
  • I refuse to be examined by a doctor delegated by the organization
  • Route cuts 

 

Art. 16 Complaints 

Only written complaints are accepted within 30 minutes following the posting of the rankings, with the delivery of a deposit of 100.00 euros. 

 

Art. 17 Jury

The jury of the Vibram® Trail Mottarone race will be composed of:

  • From the race director Massimo Valsesia
  • From the coordinator responsible for safety
  • By the head of the medical team
  • From the managers of the checkpoints
  • All competent persons designated by the President of the organizing committee

The jury is authorized to decide in a time compatible with the obligations of the race on all arguments or disqualifications that occur during the race. The decisions taken are without appeal. 

 

Art. 18 Road book

Il Road book it’s available on the web site www.trailmottarone.com

Competitors are invited to carefully read it and, if necessary, download and print it. No copy of the Road book will be delivered with the bibs to the competitors.

 

Art. 19 Insurance

The organization takes out civil liability insurance for the entire period of the event. Participation takes place under the entire responsibility of the competitors, who renounce any appeal against the organizers in the event of damage and further consequences that arise following the race. The competitor must know that, despite all the prevention measures adopted by the organization, he is taking part in a Trail running event which is a competition in nature and must be responsible for all his actions as good practice for every mountain visitor. At the time of registration, the athlete must sign the liability release and acceptance of the regulations.

 

Art. 20 Rankings and prizes

Only competitors who reach the finish line near the arrival area and who register within the time limit will be included in the ranking. No cash prize will be distributed. Each runner who crosses the finish line will be awarded the "Finisher Medal". A general women's and a men's ranking will be drawn up and prizes will be awarded to the first 3 women and the first 3 men in the competition. The awards will be held at the times established in the official program of the event; if one or more competitors do not reach the finish line in time to be present at the awards ceremony, they will be rewarded later.

The first man and woman to pass through Monte Camoscio will also be rewarded with the "becchi & carcasses" prize.

 

Art. 21 Image rights

Each competitor expressly renounces the right to make use of image rights during the test, as well as renounces any appeal against the organization and its authorized partners, for the use of their image.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram